Wanda nara e Mauro Icardi al Giraffe Manor Hotel in Kenya

Vacanze nella natura per la coppia più famosa e… chiacchierata del calcio: con un viaggio lontano dai riflettori Wanda Nara perdona Icardi e volta pagina.

 

Per Wanda nara e Mauro Icardi una vacanza extralussoArchiviato definitivamente il Wanda Gate e il triangolo con la showgirl Eugenia La China Suarez, i due hanno deciso infatti di darsi un’altra possibilità e sono fuggiti in un luogo incontaminato, dove l’unico chiacchiericcio udibile è quello della natura. Rwanda e poi il Kenya, dove tra un tour in mongolfiera con vista di elefanti e zebre, una colazione con le giraffe e incontri ravvicinati con i gorilla, gli Icardi si sono goduti una stupefacente full immersion nella natura più selvaggia.

Wanda Nara perdona Icardi con una vacanza in AfricaChissà che questa seconda luna di miele non serva davvero a lasciarsi definitivamente alle spalle i vecchi dissapori per ripartire alla grande. Loro ci tengono moltissimo e di certo l’impegno da parte di entrambi di per salvare le cose è evidente. Icardi starebbe vivendo anche un periodo di dubbio dal punto di vista professionale. Pare infatti che stia per lasciare il Paris Saint Germain. Solo voci di corridoio? Intanto, la coppia si gode le vacanze in Africa: Wanda Nara perdona Icardi e insieme sono pronti a nuove avventure!

 

UNA LOCATION FANTASTICA

Abituati a una vita immersa nel lusso più prezioso, anche in Africa non si sono fatti mancare l’esclusività. Mauro e Wanda si sono immortalati in uno degli hotel più instagrammati del mondo, il , dove è possibile pasteggiare in compagnia delle giraffe, che vengono ai tavoli a farsi coccolare. Il prezzo? Proibitivo, questo è ovvio, ma si tratta di un posto unico al mondo, dove il concetto di lusso assume davvero un senso concreto.

 

EMOZIONE INDESCRIVIBILE

Grande l’entusiasmo da parte di entrambi ma tra i due, sembra proprio il calciatore quello più colpito: “Nella nostra visita in Rwanda abbiamo potuto apprezzare in breve tempo ciò che Dian Fossey ci ha trasmesso durante i suoi 13 anni tra le montagne vulcaniche perse tra le nuvole e la vegetazione della giungla per salvare questa specie in via di estinzione. Poter vivere con questi splendidi gorilla Silverbacks e le loro famiglie nel loro habitat naturale è stata un’esperienza unica e indimenticabile” ha scritto sul suo profilo social.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui