Lo vediamo spesso protagonista della cronaca rosa, il suo modo di essere “bizzarro” gli permette sempre di distinguersi dalla massa ma la cosa che amiamo di più di Ivan Szydlik è il suo enorme cuore. Il comune di Milano, lo scorso mese, gli ha conferito i suoi personali ringraziamenti, a seguito di numerosissimi slanci di generosità nei confronti dei più bisognosi. Mi piace parlare con lui e di lui, mi diverte, trovo che Ivan sia un uomo pieno di cose da raccontare e soprattutto da dare agli altri.
Imprenditore nel mondo del lusso da diversi anni, è stato inserito nella classifica businessman, tra i cento uomini più facoltosi in Italia, possiede una collezione di numerose auto e vanta una vera e propria passione, divenuta poi un lavoro, per gli orologi di lusso, tramandata dall’amico Fiorenzo Barindelli.
Che altro raccontare di lui ? Provo a chiederglielo.

L: Inizierei proprio dalla passione per gli orologi di lusso che è divenuta poi per te, una vera e propria attività. Come è nata?
I: Ho conosciuto tanti anni fa il mio mentore, sto parlando del grande artista Fiorenzo Barindelli. Lui, possedeva già la sua nota collezione privata di orologi Swatch, un vero “ impero di plastica” che gli ha fruttato un record economico e di fama, fuori dal comune. Esattamente in quel momento, ho realizzato che un acquisto giusto, può divenire nel tempo un vero e proprio investimento.

L: Ovvio, entrambi avete acquistato orologi ma di valori differenti.
I: Certo, anche gli Swatch di Fiorenzo erano quotati però molto bene, ma io sono stato sempre attratto da orologi un po’ più storici e con valori di mercato un po’ più alti.

L: Ho letto che sei stato inserito tra i cento imprenditori più “danarosi” in Italia, cosa significa per te?
I: Davvero? Non me ne sono accorto…
A parte gli scherzi, significa che sono stato sicuramente capace ma anche molto fortunato in ogni mia attività. È un grande riconoscimento per me che ho alle spalle una famiglia umile ed una adolescenza complicata. Credo che i miei genitori siano orgogliosi di me adesso.

L: Sei seguitissimo sui social, secondo te, perché?
I: Perché sono vero; non esito a polemizzare ad allo stesso tempo a mostrare la mia bella e fortunata vita. In tanti mi amano ma altrettanti non mi sopportano, il mio successo spesso genera invidia ma, la cosa non mi turba affatto. Sono un vincente e sai perché? Perché ho una famiglia meravigliosa dalla quale attingo la mia esuberante energia.

L: Quale credi che sia, il segreto del tuo successo?
I: L’impegno sul lavoro ed il fiuto per gli affari. Tutto qui.

L: Ho scritto di te più volte e so che hai sempre un pensiero per i più bisognosi, hai aiutato clochard, animali, bambini, persone fragili. Cosa ti spinge a farlo?
I: È molto semplice, mi fa stare bene. Sono convinto che la carità sia un dono prezioso, sono anche convinto che l’universo in qualche modo ti renda ciò che dai.

L: Un pensiero zen il tuo ?
I: Può essere…

L: Come trascorri il tuo tempo libero? Se ne hai…
I: Ne ho ben poco in effetti, viaggio continuamente. Amo stare con mia moglie e portare i miei figli al parco. Amo mangiare bene e fare shopping, soprattutto comprare regali.

L: Che rapporto hai con coloro che ami?
I: Simbiotico, non mi allontanerei mai ne da mia moglie ne dai miei figli. Sono un marito ed un padre fin troppo protettivo.

L: Ora vorrei farti una domanda irriverente, quale è la motivazione del tuo corpo completamente tatuato?
I: Non ancora completamente. Il tatuaggio è per me una forma di arte, pensa che da piccolo mi scarabocchiavo le braccia, le mani, la faccia facendo finta di essere un tatuato. Oltretutto i miei tattoo, sono una vera e propria protesta contro il convenzionale, la forma, l’apparenza e parlano di me.

L: Quali sono i tuoi progetti futuri? Vuoi fare ancora più di adesso?
I: Ovviamente, chi si ferma è perduto. Ti racconterò una cosa che ti farà sorridere, sono diventato da poco uno studente universitario, mi sono iscritto alla facoltà di scienze della comunicazione e questa audace esperienza mi piace tantissimo. Sono un curioso e sto studiando ciò che mi appassiona da sempre, sono certo che il mio nuovo bagaglio di conoscenza mi completerà. Ciò che vorrei capissero i giovani è che lo studio è un grande valore aggiunto.
A proposito di novità, sto anche intraprendendo un significativo viaggio nel mondo della Criptovaluta, credo sia il nostro futuro e non voglio un giorno essere impreparato di fronte ad un cambiamento economico epocale.
Dimenticavo, per ciò che concerne le mie attività, ho in mente un prestigioso progetto benefico per sostenere una iniziativa che mi sta molto a cuore. È il mio prossimo ambizioso traguardo da raggiungere.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui