Tina Cipollari in esclusiva per Eva3000

È indubbiamente lei la Vamp di Uomini e Donne, compagna di viaggio di Maria De Filippi nello studio del più famoso dating-show. Ma se davanti alle telecamere di Tina Cipollari si nota soprattutto la grinta e il fatto che… ‘non le manda a dire’, quando le luci si spengono ciò che emerge, e che vi raccontiamo in questa intervista, è una donna dalle tante sfaccettature, una persona vera.

Tina, in tv mostri un carattere molto forte, ma nascondi alcune fragilità?

Mostro ciò che sono, non ho mai indossato maschere. Sono una donna che ama la spontaneità di ogni gesto, ma essere forti significa anche saper accogliere tutto ciò che la vita ha da offrirti, gioie e dolori annessi e connessi. Ci vuole coraggio per realizzarsi e vivere in modo profondo tutti i nostri sentimenti, affrontarli e tornare a sorridere ogni volta. Al momento giusto so essere anche fragile, perché sono fatta di carne e ossa.

Ida Platano e Gemma Galgani
Da Ida e Gemma… non accetto consigli d’amore!

Ida e Gemma: come descriveresti due delle donne con cui ti interfacci a U&D?

Tra l’una e l’altra non saprei proprio chi scegliere, oserei dire soltanto che “chi si assomiglia, si piglia”! Non a caso, loro sono molto amiche e confidenti. Naturalmente, per quel che mi riguarda, io a loro non confiderei mai nulla, dopotutto che consiglio potrebbero darmi, non certo d’amore! Gemma è una donna che si innamora ogniqualvolta le passa un uomo davanti. Ida, invece, non fa che rincorrere un sogno che non si è realizzato in passato e che sono sicura non si realizzerà nemmeno in futuro!

Sei davvero convinta che Ida Platano abbia ancora un debole per Riccardo Guarnieri?

L’ho detto, urlato, ridetto e sbraitato in trasmissione, e lo ribadisco ancora una volta. Secondo me sì, lei continua ad avere un debole per Riccardo. Anche perché, diciamocelo chiaramente, non cambierebbe repentinamente umore non appena le dinamiche in studio lo vedono coinvolto. Lei lo guarda con gli occhi a cuoricino, pende dalle sue labbra e spera invano in un minimo cenno che possa incoraggiarla. Non lo ha ancora dimenticato e se continua così non ci riuscirà mai.

Perché Gemma non riesce mai a trovare il suo cavaliere?

Perché non fa altro che idealizzare ogni uomo che le si avvicina, finendo poi con l’innamorarsi di un’idea che puntualmente risulta sbagliata. Dovrebbe cambiare il modo di approcciarsi agli uomini, smettendola innanzitutto di elemosinare attenzioni e amore. Insomma, sinceramente parlando, non dovrebbe essere lei, sebbene la veda alquanto difficile per una donna di 72 anni suonati cambiare atteggiamento, ma farebbe bene a provarci poiché di questo passo non le sarà mai facile riuscire a trovare l’amore!

In tv prevale la tua dimensione pubblica, ma come è la tua vita in famiglia e il rapporto con i tuoi figli?

Cerco di essere una madre sempre presente. Sono attenta ai loro bisogni e permissiva ma non troppo, ho imparato anche a dire di no. Certamente mi potrei definire una “mamma-chioccia”. Dopotutto i figli fanno parte di noi, sono un pezzo del nostro cuore e il mio è proprio diviso in tre parti. Vivo per loro, sono la mia prima e più importante responsabilità. Sono la mia gioia più grande, non potrei chiedere di più. Se stanno bene loro, sto bene anch’io!

È difficile essere la mamma di tre maschi?

Essere ‘mamma’ è uno dei mestieri più difficili al mondo, perché non sempre si riesce a trovare un punto di incontro tra ciò che vorremo per i nostri figli e ciò che loro desiderano per se stessi. Per me comunque, lo ripeto, l’importante è che crescano bene e felici. Anche fra 40 anni, 50 anni o 100 anni, in qualunque momento, bello o brutto che sia, io ci sarò per loro, perché mamma non lo si è solo finché non lasciano il nido, ma per il resto della loro vita. Quando si è madri, lo si è sempre, comunque vada e nonostante tutto!

Parlaci del tuo nuovo amore…

Vorrei parlartene, davvero, ma il mio attuale compagno è un uomo molto riservato che preferisce rimanere lontano dai riflettori e dalle luci della ribalta. Non lo stuzzica per niente l’idea dell’eccessiva esposizione mediatica della quale sarebbe inevitabilmente protagonista. Perciò, ho deciso di vivere questo nuovo amore esclusivamente nel mio privato. Posso solo dirti che va a gonfie vele e che mi ritengo fortunata. È arrivato all’improvviso, non me lo sarei aspettato, ma in fondo il bello sta anche in questo.

Sei davvero una Vamp come ti descrivono?

Mi sono sempre considerata sia da bosco che da riviera. So essere una ‘femme fatale’, ma anche una donna come chiunque altra, in fondo la felicità sta nella bellezza delle piccole cose. Non è per forza necessario dar vita alla più epica delle imprese o a chissà quale spettacolo per rendere felice qualcuno. Anzi, spesso e volentieri sono proprio quelle che noi considereremmo sciocchezze a far la differenza. Io, ad esempio, sono molto brava a cucinare e sono diversi gli uomini che sono riuscita a conquistare solo ed esclusivamente attraverso i piaceri della tavola. Più che vamp o semplice, mi ritengo una persona vera!

Ti risposeresti mai?

Se Liz Taylor si è sposata otto volte, perché io non potrei sposarmi una seconda volta? Mai dire mai, non bisogna porre limiti alla Provvidenza, dopotutto il coronamento di un amore per me sta anche in quello. Due persone che si amano difficilmente riescono a vivere distanti l’una dall’altra. Sarebbe bello, chissà, magari un giorno ne riparleremo!

Ora finisce U&D: come sarà la tua estate lontano dagli studi di Maria De Filippi?

Sicuramente viaggerò per la nostra bella Italia, ma ho intenzione di fare anche qualche viaggio all’estero. L’emergenza pandemica pare si stia assestando e penso che una vacanza ce la meritiamo proprio.  E poi, a dir la verità, non mi riposo mai, nemmeno quando arriva la bella stagione, ho sempre un milione di cose da fare e non so dove arrivare per prima. Mare, montagna, e magari una bella isola deserta sulla quale potermi rifugiare!

 

 

Tina Cipollari e Gianni Sperti
A Gianni Sperti mi lega un’amicizia intesa e … litigarella

CON GIANNI SPERTI 20 ANNI DI AMICIZIA

Insieme nello studio tv, ma anche in tante foto private. Impossibile non chiedere a Tina Cipollari di Gianni Sperti… «Prima di essere un collega, Gianni è un mio caro amico, lo conosco da vent’anni. Quando non litighiamo, il nostro rapporto è molto bello e, a differenza sua, so sempre cosa aspettarmi da lui – ci confessa – È una persona a cui voglio bene e credo che anche lui me ne voglia. Certamente, come in tutte le amicizie del resto, ci sono momenti in cui ci scontriamo e non ci sopportiamo proprio, ma poi tutto passa e torniamo ad essere quelli di sempre. Altrimenti, dove starebbe il divertimento?»

 

 

Tina Cipollari e Simone Di Matteo
Che avventura a Pechino Express con Simone Di Matteo!

INSIEME A SIMONE DI MATTEO A PECHINO EXPRESS

Oltre a U&D, quale trasmissione ha lasciato a Tina Cipollari un ricordo indelebile? «Indubbiamente la mia partecipazione a Pechino Express con Simone Di Matteo. È stata una di quelle esperienze che almeno una volta nella vita devono essere fatte – ci racconta – Si tratta di un reality duro, che ti mette alla prova sia fisicamente che mentalmente. Mi ha fatto cambiare, ho superato diverse paure come quella dell’acqua. Lì ho imparato che tante cose sono superflue, in quei Paesi ho visto che la gente, pur non avendo niente, è sempre disposta a dare tutto. I primi giorni sono stati duri, ma con Simone al mio fianco sono riuscita ad andare avanti. Con la compagnia giusta, si è in grado di superare qualsiasi ostacolo».

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui